Fibrillazione atriale: update sul trattamento antiaritmico e anticoagulante - 2^ Parte

SPONSOR

Sala Multimediale

Policlinico Casilino Via Pietro Belon n. 79 

00169 Roma Tel. 06 231881

DATA

4 ottobre 2017

08:30 - 13:30

LUOGO

Corso ECM

INFORMAZIONI ECM

PROVIDER: Tresj srl - V.le Eroi di Cefalonia, 262 - 00128 Roma Tel. 06 5074082 - Fax 06 93574776 tresjcongress@tresj.it - tresjcongress.com

 

ID PROVIDER: 1404

 

NUMERO PARTECIPANTI: il corso è riservato a 18 partecipanti 

 

PROFESSIONE: Medico Chirurgo

 

DISCIPLINE: Anestesia E Rianimazione; Angiologia; Cardiochi- rurgia; Cardiologia; Chirurgia Generale; Chirurgia Vascolare; Ematologia; Malattie Metaboliche e Diabetologia; Medicina e Chirurgia di Accettazione e di Urgenza, Medicina Generale (Medici di Famiglia); Medicina Interna; Nefrologia; Neurologia 

 

NUMERO DI RIFERIMENTO ECM: 1404-202911

 

CREDITI ECM ASSEGNATI: 13

PROGRAMMA

PRESENTAZIONI DELL'EVENTO PRESTO DISPONIBILI

SECONDA GIORNATA

 

08.30-08.35 Epidemiologia, ECG, Classificazione, Fisiopatologia.

L. Calò, M. Rebecchi

08.45-09.15 FA ed ictus criptogenetico. Importanza ed accuratezza della diagnosi dei differenti sistemi diagnostici per la fibrillazione atriale. La valutazione del burden aritmico (AHRE) ed utilità dei sistemi di monitoraggio impiantabili (ILR). E. De Ruvo

 

Live in a box: impianto loop recorder LinQ, Biomonitor, Confirm.

Marco Panuccio

 

09.15-09.30 Stratificazione del rischio trombotico ed emorragico. stratificatori di rischio oltre il CHADS e l’HASBLED. Cosa fare nei CHADSVASC1. Marianna Sgueglia

 

Pausa - COFFEE BREAK

09.45-10.45 Ablazione trans catetere della fibrillazione atriale: casi clinici live in a box. L. De Luca, A. Scarà, A. Borrelli, L. Sciarra

caso 1: Ablazione del substrato ed isolamento delle vene polmonari con ablation index

caso 2: Crio ablazione vene polmonari con angiografia rotazionale

caso 3: Ablazione di flutter atriale.

caso 4: Ablazione di trigger

 

 

 

10.45-11.00 Le complicanze dell’ablazione transcatetere della fibrillazione atriale. impatto delle nuove strategie di gestione della TAO o NAO sulla riduzione del rischio emorragico peri, intra e post procedurale. A. Borrelli

11.00-11.30 Real Time in clinical practice. Follow up della fibrillazione atriale. come schedulare gli appuntamenti, l’importanza di ambulatori dedicati. Prescrizione nao in ambulatorio cosa fare per ottimizzare. come anticipare e gestire le complicanze. A. Politano


La tele cardiologia a supporto della diagnosi e del Follow up.

A. Martino

11.30-12.00 Discussione interattiva con tavoli di lavoro di gruppo
Tutors: M. Rebecchi, M. Sgueglia, A. Borrelli

 

12.00-12.30 Fibrillazione atriale e scompenso cardiaco. Ablate and pace quando attuarla? Scelta del defibrillatore, BIV-TRIV. Quando posizionare un elettrocatetere atriale? E. De Ruvo, P. Golia

Caso Clinico: Live in a box impianto di pmk tri/biventricolare.

P. Bruni, A.Fagagnini

12.30-12.45 TAO – NAO ed elettrostimolazione cardiaca. Quando e se sospenderli prima dell’impianto. P. Bruni

12.45-13.15 Questionario di verifica

 

13.30 Chiusura corso